Some functions may not work correctly. To avoid errors, use other browsers. For example Safari, Chrome, Mozilla, Opera ... clear
Info SUgli stock di abbigliamento
Per i clienti

Come si originano gli stock di abbigliamento?

Come nascono gli stock di abbigliamento?

Gli stock di abbigliamento e calzature in genere provengono da tre canali principali:

1. Sovrapproduzione pianificata

Le giacenze di magazzino possono essere dovute ad una sovrapproduzione pianificata. In questo caso interi lotti di vestiti, scarpe o accessori vengono deliberatamente prodotti in eccesso rispetto alla domanda al fine di mantenere il loro costo unitario estremamente basso in conformità con il principio delle economie di scala. I prodotti in perfette condizioni così ottenuti bypassano sin dall’inizio gli scaffali dei negozi al dettaglio, dal momento che sono esplicitamente destinati al mercato degli stock tessili.

2. Rimanenze di magazzino delle collezioni passate

Uno stock può anche consistere di articoli invenduti che appartengono a collezioni di moda oramai archiviate. I vestiti e le scarpe di questa tipologia sono generalmente indistinguibili da quelli appena usciti dalla fabbrica o presentano dei lievi segni d'usura. Le loro condizioni effettive dipendono fortemente dal luogo adibito alla loro giacenza: spazio espositivo aperto al pubblico o magazzino riservato agli addetti ai lavori?

3. Prodotti resi dai clienti ai negozi online

I motivi che possono portare al reso di un capo d’abbigliamento acquistato online sono davvero tanti: taglia sbagliata, ripensamento al termine dell’acquisto, incongruenza fra le aspettative formate in base alle immagini del catalogo online e la realtà, ecc.


Ulteriori informazioni sulle tipi di giacenze tessili e sulla formazione dei prezzi.